Il festival di Paro (Bhutan) 

la festa avrà luogo dal 04 al 08 Aprile 2020

Il Tshechu, festa buddista che significa "decimo giorno", si tiene ogni anno in vari templi, monasteri e dzongs in tutto il Bhutan. E' celebrato il decimo giorno del mese del calendario lunare corrispondente al compleanno di Guru Rimpoche, colui che introdusse il buddismo in Bhutan. Il mese esatto del Tshechu varia da luogo a luogo e da tempio a tempio. Gli Tshechus sono grandi eventi dove intere comunità si riuniscono per assistere a danze con maschere religiose, ricevere le benedizioni e socializzare. Ogni danza con le maschere eseguita durante un Tshechu ha un significato speciale o una storia di molto tempo fa. Nei monasteri le danze vengono eseguite da monaci e nei villaggi remoti ad essi si aggiungono le persone comuni. Due dei Tshechus più popolari del Paese, in termini di partecipazione, sono il Paro Tshechus e il Thimphu Tshechus. La festa dura quattro giorni; il primo giorno nel cortile del dzong e l'ultimo giorno con l'esposizione del Thanka sacro che è un dipinto sulla seta e vederlo è considerato una benedizione.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Giorno 04 Aprile : Arrivo a Kathmandu 

Arrivo all' aeroporto di Kathmandu. Incontro con il nostro personale. Trasferimento in hotel. Nel pomeriggio, visita del centro storico della città di Kathmandu, a 1330 metri di altitudine, tra cui la Piazza del Palazzo con i templi a pagoda e la Kumari Ghar, la casa dove vive la “dea bambina”, considerata l'incarnazione della dea Kali. Salita allo stupa di Swayambhunath, di circa 2.500 anni fa, sacro luogo del buddismo.Cena e pernottamento in Hotel.

 

Giorno 02: Kathmandu

Colazione e visita dello stupa di Bodnath, alto 36 metri, patrimonio UNESCO. Visita di Pashupatinath, il più importante tempio induista del Nepal, dedicato a Shiva e anche esso patrimonio UNESCO. Lungo il suo fiume Baghmati i pellegrini operano abluzioni purificatrici e cerimonie funebri. L’ingresso al recinto sacro è possibile solo agli induisti. Nel pomeriggio, visita alla magnifica città medievale di Badghaon, patrimonio UNESCO, con la Durbar Square dove si trova il Palazzo delle 55 finestre del 1427 dC a cui si accede dalla “Porta d'oro”. Tutta la zona è in stile newari con templi a pagoda tra cui il più famoso è quella di Nyatapola del 1702 d.C. Visita della Piazza Tachupa, con le botteghe dell'intaglio del legno, e della Piazza dei Vasai. Cena e pernottamento in Hotel.

 

Giorno 03: Kathmandu / Paro ( Con volo) Paro / Thimpu

Colazione e trasferimento in aeroporto per imbarco sul volo per Paro. Il volo è spettacolare per la bellezza del paesaggio himalayano sottostante. All'arrivo, incontro in aeroporto con personale del nostro staff. Proseguimento per Thimpu, capitale del Bhutan, sulle colline occidentali della Valle del Wang Chu, a 2300 metri s.l.m., ricca di incantevoli templi e antichi monasteri. Sosta fotografica davanti al tempio Tschogang Lhakhang, del 15° secolo. Pomeriggio a disposizione per l’acclimatamento all’altitudine. Cena e pernottamento in Hotel.

 

Giorno 04: Thimpu

Colazione e visita di Thimphu. Visita alla Biblioteca Nazionale con una vasta collezione di manoscritti buddisti di inestimabile valore. Visita dell'Istituto Zorig Chusum, dove gli studenti fanno un corso di formazione di 6 anni. Visita del Museo del Folclore e delle Arti tessili. Proseguimento per il 'Simply Bhutan', che conserva la tradizione bhutanese. Nel pomeriggio, visita del King's Memorial Chorten, del 1974, dove i devoti recitano mantra e girano le ruote di preghiera. Visita del Trashichhoedzong, centro governativo e spirituale. Visita al Buddha Point (Kuensel Phodrang) da cui è ammirabile un bel panoramica sulla valle. La sera, passeggiata in centro e nella zona del mercato, tra gli empori di artigianato gestiti dal Governo che vendono tessuti ricamati a mano, thangkha dipinti, maschere, ceramica, ardesie e sculture in legno, gioielli, ed altri begli oggetti costruiti con materiali locali. Cena e pernottamento in Hotel.

Giorno 05: Thimpu / Gangtey ( Km. 150 - circa 05 ore)

Colazione e partenza per Gangtey attraverso il passo Dochu-La (oltre 3000 m.di altezza). Questo passo offre una splendida vista a 360 gradi della catena dell'Himalaya, soprattutto nelle terse giornate invernali, quando le montagne innevate fanno da cornice ai 108 chorten che abbelliscono il paesaggio. Proseguimento per Gangtey. All'arrivo visita del monastero di Gangtey  del XVI secolo e situata su una piccola collina. Cena e pernottamento in Hotel. 

 

Giorno 06: Gangtey / Punakha ( Km. 80 - circa 03 ore)

Colazione e passeggiata nel villaggio di Phobjikha. Visita del centro di Gru dal collo nero che arrivano dal Tibet durante inverno, una specie rara. Dopo partenza per Punakha All'arrivo sistemazione in Hotel. 

 

Giorno 07: Punakha

Dopo la prima colazione, visita del tempio di Khamsum Yulley Namgyal Chorten che è stato commissionato dalla regina madre del Bhutan Ashi Tshering Yangdon Wangchuk. Il tempio è stato progettato sulla base di scritture buddiste ed è stato costruito per portare pace e prosperità. Ci vuole una camminata di 1 ora per arrivare fino al tempio passando un bel sentiero tra i campi e dal tempio si gode una bel panorama. Visita del Punakha Dzong costruito, nel 1637, all'incrocio dei fiumi Phochu e Mochu. Poi, tra risaie e villaggi, passeggiata al Chimi Lhakhang, su un poggio al centro della valle, noto anche come il tempio della fertilità, frequentato da coppie che desiderano avere un figlio e fondato dal grande Lama Kunley, “I’illuminato pazzo” il cui emblema fallico adorna l’ingresso di molte case rurali. Il sentiero conduce attraverso i campi di riso a un piccolo villaggio che vi avvicinerà al quotidiano stile di vita dei suoi abitanti. Cena e pernottamento in Hotel.

Giorno 08: Punakha / Paro (Km. 125 – circa 4 ore)

Colazione e partenza per Paro scendendo dal passo Dochu La e per le valli fluviali Wang Chhu e Paro Chhu.  Nel pomeriggio visita del Ta Dzong, sede del Museo Nazionale con dipinti thangkha, tessuti, armi e armature. Poi, a piedi lungo il sentiero per visitare il Rinpung Dzong, che ha una storia affascinante. In serata, passeggiata per le vie di Paro. Cena e pernottamento in Hotel.

Giorno 09: Paro

Colazione e visita del monastero di Taktsang, “il nido della tigre”, uno dei luoghi più venerati, sul fianco di una scogliera 900 metri che si raggiunge con una camminata in salita, a piedi o a dorso di mulo e luogo sacro visitato da tutti i bhutanesi, almeno una volta nella vita. Al ritorno,  visita del tempio Kichu Lhakhang, del 7° la cui costruzione segna l'introduzione del buddismo in Buthan. Cena e pernottamento in Hotel.

Giorno 10: Paro  - giornata dedicata al Festival di Paro (Tsechu Festival),

la festa più importante del Paese dove intere comunità si riuniscono per assistere a danze con maschere religiose, ricevere le benedizioni e socializzare. Oltre alle danze in maschera gli tshechus comprendono anche danze bhutanesi colorati e altre forme di intrattenimento

 

Giorno 11: Paro / Kathmandu

Colazione. Trasferimento in aeroporto per imbarco sul volo per Kathmandu. Trasferimento in hotel. Nel pomeriggio, visita di Patan, la più antica tra le città reali nella valle di Kathmandu e Patrimonio UNESCO.

Giorno 12: Partenza da Kathmandu

Dopo la prima colazione trasferimento in aeroporto.

Il viaggio in Bhutan con la partecipazione al Paro festival può essere costruito secondo le Vostre esigenze anche prevedendo itinerari diversi (vedi in "Destinazioni" la pagina "Bhutan").

© 2015 by  PassoinIndia Tours           Tutti i diritti riservati.

                    Sede - Nuova Delhi

 

Contattaci: info@passoinindia.com | +91 9711821991