Monasteri ad alta quota

Questo itinerario comincia dalla capitale Thimpu, a 2300 metri s.l.m. Attraverso il passo di Dochu-La, a 3150 mt., si giunge alla valle di Gangtey e si prosegue valicando il passo del Pele fino a Trongsa, immerso tra antiche foreste. Superato il passo di Yotong, si entra nel Bumthang, culla della civiltà bhutanese, il cui nome significa "bellissimo campo", tra valli rigogliose ricchissime della storia e della spiritualità dei Druk Yul, nome con cui i bhutanesi chiamano la loro patria e che significa "terra del drago". Poi, Punakha, ricca dei più grandi e splendidi dzong del regno. Il viaggio termina con la visita di Paro. Ogni tratto, in un sorprendente paesaggio, è intervallato dalla visita dei monasteri  tra i più belli del Bhutan, come il Monastero di Taktshang. 

Giorno 01: Arrivo a Kathmandu 

Arrivo all' aeroporto di Kathmandu. Incontro con nostro personale. Trasferimento in hotel. Visita del centro storico di Kathmandu, a 1330 metri di altitudine, tra cui la Piazza del Palazzo con i templi a pagoda e la Kumari Ghar, la casa dove vive la “dea bambina”, considerata l'incarnazione della dea Kali. Salita allo stupa di Swayambhunath, di circa 2.500 anni fa, sacro luogo del buddismo.Cena e pernottamento in Hotel.

 

Giorno 02: Kathmandu / Paro (Volo) Thimpu

Colazione e trasferimento in aeroporto e volo per Paro. Volo spettacolare per la bellezza del paesaggio sottostante. All'arrivo, incontro in aeroporto con nostro personale. Proseguimento per Thimpu, capitale bhutanese, sulle colline occidentali della Valle del Wang Chu, a 2300 metri s.l.m., con incantevoli templi e antichi monasteri. Sosta fotografica davanti al tempio Tschogang Lhakhang, del XV° secolo. Pomeriggio a disposizione per acclimatamento all’ altitudine. Pensione completa.

 

Giorno 03: Thimpu

Colazione e visita del National Memorial Chorten, lo stupa costruito nel 1974 e dedicato al re Jigme Dorji Wangchuck, uno degli edifici religiosi più importanti della città. Visita di una Painting School (l’Istituto Nazionale di Zorig Chumsum) e dell’Emporio dell’artigianato, con i tipici manufatti locali. Nel pomeriggio, visita del Chan Gangkha Lhakang e dell'imponente Trashi Chhoe Dzong dove sono situate la casa dei ministri, la sala dell’Assemblea Nazionale, la sala del trono del Re e la sede estiva dell’Abate del Bhutan, capo dei monaci Bhutanesi. Pensione completa.

 

Giorno 04: Thimpu / Dochula Pass / Gangtey ( Valle di Phobjikha) 

Nella mattina proseguimento per Gangtey lungo una strada panoramica attraverso il Dochula Pass (3120 m.s.l.m.) dove 108 Chorten e bandiere di preghiera vi salutano. In una giornata limpida si ammira una catena infinita di vette himalayane sopra i 6000 metri. Da lì si scende attraverso foreste di rododendri e magnolie fino alla zona subtropicale di arance, banane e cactus. Proseguimento per la valle Phobjikha che appartiene al Parco Nazionale delle Black Mountains, importante santuario di fauna selvatica del Bhutan. Ogni inverno uno stormo di 300 gru dal collo nero, rare e minacciate, arrivano dal Tibet. Le montagne circostanti sono abitate principalmente da nomadi e pastori di yak. Pensione completa.

 

Giorno 05: Gangtey (Phobjikha Valley) / Trongsa /Bumthang

Colazione e visita del Gangtey Goemba, del XVI° secolo. Partenza per Bumthang attraverso il passo Phele a 3350 metri di altitudine fra gigantesche conifere e argentei licheni, circondato dal Parco nazionale Jigme Singye Wangchuck, per poi discendere, attraverso un paesaggio di ampie praterie, fino al Chendebji Chorten, del XIX° secolo costruito dal lama tibetano Shida sui resti di uno spirito maligno ucciso in questo posto. Il Chorten è modellato sul disegno dello stupa Swayambhunath di Katmandu. Proseguimento per Trongsa, circondata da passi di alta montagna, fondata dagli emigranti tibetani. Partenza per Bumthang. Pensione completa.

 

Giorno 06: Bumthang - Valle di Tang e Valle di Jakar 

Dopo colazione, giornata dedicata alla visita dei più importanti luoghi nella valle di Bumthang tra cui la fortezza di Jakar Dzong (l'uccello Bianco), il tempio Kurjey Lhakhang che prende il suo nome dall’impronta del corpo del Guru Rimpoche conservato in una grotta all’interno del più antico dei tre edifici risalente al 1652. Visita del tempio Thamshing, il Tempio del Buon Messaggio, fondato nel 1501 da Pema Lingua, che è il più importante centro Nyingmapa del paese e conserva importarti affreschi. Visita del tempio di Jambey Ihakhang, costruito dal re tibetano Songsten Ganpo nel 659. Pensione completa.

 

Giorno 07: Bumthang -  Valle di Ura 

Dopo colazione, giornata dedicata alla visita della valle di Ura a 48 kms sud-est di Jakar e che è la più alta delle valli del Bumthang e tanti credono che sia stato proprio qui l'insediamento dei primi abitanti del Bhutan. Visita del bellissimo villaggio con il suo tempio Lhakhang che domina il paesaggio circostante. Dopo, camminata di un'ora e mezza per visitare il villaggio di Shingkhar. Rientro in albergo. Pensione completa.

 

Giorno 08: Bumthang -  Punakha

Dopo colazione, partenza per Punakha. Se il tempo disposizione lo permette, si può visitare il Chimmi Lhakheng, tempio la cui storia è legata a quella del Lama Drupa Kunley, uno dei più venerati del Bhutan. Pensione completa.

 

Giorno 09: Punakha - Paro

Visita del Punakha Dzong, il secondo più antico del Bhutan, fino al 1950 sede del governo. Partenza per Paro, a 2.280 metri di altitudine, in una vallata di risaie e boschi, ad est della montagna sacra Jhomolhari. Con le sue coloratissime case, Paro è ricca di splendidi dzong. All'arrivo visita di Rinpung Dzong, uno dei più importanti del Bhutan, eretto nel 1644 sulle fondamenta di un antico monastero. Nel 1993 il regista Bertolucci vi girò scene del film “Il piccolo Budda”. Visita del Museo Nazionale dentro un’ antica torre di guardia (Chiuso domenica e Lunedi). Nel pomeriggio, visita al tempio di Kyichu Lhakhang, costruito nel VII° secolo, uno dei monasteri più antichi del Bhutan. Pensione completa.

 

Giorno 10: Paro

Dopo colazione escursione al famoso Taktshang Lhakang (tana della tigre) da effettuare a piedi o a cavallo o mulo (circa 2 ore - difficoltà media). Edificato a partire dall'VIII° secolo, si trova a 3120 metri di altezza in una posizione suggestiva, aggrappato alla montagna a sfidare le leggi della gravità. Il monastero comprende sette templi ed è caro alla storia di Guru Rimpoche, il monaco buddista che diffuse il buddismo sull'Himalaya. Sulla via del ritorno, visita del Dum Tse Lhakhang, un tempio costruito da Thangtong Gyalpo, il costruttore di ponti di ferro. Pensione completa.

 

Giorno 11: Paro - Kathmandu (volo)

Trasferimento in aeroporto per il volo per Kathmandu. All'arrivo in aeroporto a Kathmandui, incontro con il nostro personale. Visita di Patan e Bakhatpur, le più antiche tra le città reali nella valle di Kathmandu e Patrimonio UNESCO. Cena e trasferimento in aeroporto. Imbarco sul volo per il ritorno a casa.

 

Vi informiamo che tutti i nostri viaggi possono essere modificati, a richiesta, secondo le vostre esigenze !

 

© 2015 by  PassoinIndia Tours           Tutti i diritti riservati.

                    Sede - Nuova Delhi

 

Contattaci: info@passoinindia.com | +91 9711821991