Alle sorgenti del Gange

Il ghiacciaio di Gangotri che si trova ad un'altezza di 4255 mt., misura 24 x 08 km. ed inizia dal gruppo di cime innevate Chaukhamba fino a Gaumukh (a quasi 18 Km. Da Gangotri), dove nasce il sacro fiume Gange. La leggenda vuole che un pastore abbia scoperto questo posto mentre cercava la sua pecora smarrita. Il nome Gaumukh deriva da gau, mucca, e mukh, bocca perchè pare che in un lontano passato assomigliasse alla bocca di una mucca anche se oggi non è più così. Da Gangotri ci si sposta lungo il sentiero battuto verso la linea degli alberi da dove si può ammirare la cima del Bhagirathi. Poi, il terreno diventa veramente desolato e sterile; pertanto, è stato indicato come il picco della Tundra Artica da molti escursionisti. Si raggiunge Gaumukh e, con una deviazione per Nandavan, possiamo dare un primo sguardo al picco Shilvling. Nandavan è situata alla base del gruppo di picchi Bhagirathi e può essere raggiunta dopo aver attraversato il ghiacciaio di Gangotri. È un prato alpino adagiato all'ombra delle cime dei Bhagirathi.

 

Giorno 01: Arrivo a Delhi

All'arrivo in aeroporto a Delhi, incontro con il personale del nostro staff per le presentazioni. Successivamente trasferimento in Hotel. Prosecuzione per la nuova Delhi fino al quartiere dei palazzi del Governo che rappresentano la più grande democrazia liberale al mondo. Sosta all’India Gate. l'arco eretto a ricordo dei soldati indiani che lasciarono la vita combattendo per l'esercito britannico durante la prima guerra mondiale. Visita del complesso del Qutub Minar, una alta torre di 73 metri, incisa da versi del Corano, costruita nel 1193 da Qutab-ud-din Aibak, che è uno dei più bei monumenti in India. Al fine visita del Tempio Sikh, il più importante luogo di culto dei Sikh a Delhi.

Giorno 02: Delhi / Haridwar ( con il treno Intercity)

Dopo la prima colazione, trasferimento alla stazione e partenza per Haridwar con il treno Shatabdhi Express. Alla stazione di arrivo incontro con personale del nostro staff e trasferimento in Hotel.

Haridwar è la porta dell'Himalaya ed il punto in cui il Gange scende dall'Himalaya per iniziare il suo percorso attraverso le pianure. La leggenda narra che il Santo Ganga, il più sacro di tutti i fiumi, che attraversa questa città sacra, sia stato santificato dalla potente trinità della mitologia indù. Il luogo è incantevole, circondato da rigogliose foreste verdeggianti. Qui viene ancora seguito il Gurukula, un tipo di sistema educativo dell'antica India dove gli studenti vivono accanto ai loro guru. Vi si trovano un enorme numero di Ashram e  Dharmashalas. Tutto concorre a regalare alla città un fascino davvero unico.

Visita della città e dei suoi templi  come il tempio Mansa Devi, dei gradini che scendono al fiume (ghat). Giro nella parte vecchia della città utilizzando il tipico rikshaw. In serata, si assiste alla famosa cerimonia dell' aarti al ghat sul Gange.

Giorno 03: Hardiwar / Uttarkashi (165 km. 5h. circa) - Alt: 1158 m.

In mattinata partenza in auto per Uttarkashi.

All'arrivo a Uttarkashi, sistemazione in hotel. In serata visita al tempio Kashi Vishwanath.

Cena e pernottamento in Hotel.

Giorno 04: Uttarkashi / Gangotri (100 Kms. e circa 4 ore) - Alt: 3048 m. e Gangotri / Chirbasa (Trekking 07 Km. Alt: 3600 m.)

Di prima mattina partenza in auto per Gangotri, da dove si inizia il trekking per Chirbasa. E' un trekking di 07 km. che porta al campeggio dove passeremo la notte. Chirbasa è circondato da alberi di pino (localmente chiamati Chir) da cui il luogo prende il nome. Pernottamento in campeggio a Chirbasa.

Giorno 05: Chirbasa / Bhojbasa  (Trekking 07 km.  Alt: 3892 m. )

In mattinata si prosegue il trekking verso Bhojbasa. L'area prende il nome dalle foglie di Bhoj che erano usate come carta per scrivere nei tempi antichi. Dopo aver fatto un po 'di riposo, si procede con un'escursione fino a Gaumukh. Pernottamento è al campeggio di Bhojbasa.

Giorno 06: Bhojbasa / Gaumukh / Tapovan  ( Trekking 12 km. Alt: 4460 m. )

Al mattino presto inizia il trekking verso Gaumukh, dove si trova la fonte del Gange e vederla è una esperienza davvero emozionante. Proseguimento del trekking verso Tapovan, uno spettacolare prato d'alta quota situato alla base del Shivling Peak ed uno dei posti più belli della regione. Pernottamento presso il campeggio in Tapovan,  sorvegliato dalla cima di Shivling

Giorno 07: Tapovan

Oggi giornata dedicata al riposo in questo posto meraviglioso per godere del meraviglioso paesaggio himalayano. Esplorazione delle vicinanze di Tapovan. Pernottamento al campo di Tapovan.

 

Giorno 08:  Tapovan / Chirbasa (Trekking 17 km. Alt: 3792 m.)

Dopo la prima colazione, giornata dedicata al trekking fino a Chirbasa. Pernottamento al campeggio di Chirbasa.

 

Giorno 09: Chirbasa / Gangotri ( Trekking 07 km. Alt: 3048 m.) e Gangotri / Uttarkashi ( 100 km. e circa 04 ore)

In mattinata trekking verso Gangotri e percorso in auto verso Uttarkashi. Pernottamento in Hotel a Uttarkashi.

Giorno 10: Uttarkashi / Rishikesh (Km. 240 e circa 6 ore)

In mattinata partenza in auto per Rishikesh. All'arrivo, sistemazione in hotel. In serata, visita di Rishikesh seguita dalla cerimonia di Aarti al Parmarth Ashram.

Rishikesh è la base dell'Himalaya Garhwal. Circondata dalle colline Shivalik dell'Himalaya su tre lati, Rishikesh è conosciuta come la capitale mondiale dello Yoga. Rishikesh è una destinazione ideale non solo per i pellegrini ma anche per coloro che desiderano approfondire la meditazione, lo yoga e altri aspetti dell'induismo o per respirare un po' di spiritualità. Rispetto ad Haridwar, Rishikesh è più tranquilla ed offre alcuni dei migliori luoghi di meditazione. Un certo numero di Ashram (eremi) offrono corsi di yoga e meditazione. Alcuni vengono a Rishikesh per imparare le vie dei mistici, mentre altri vengono qui per scoprire i loro sé interiori. Rishikesh  è conosciuta anche come centro importante per i trattamenti secondo gli antichi metodi naturali e dell' Ayurveda per disturbi difficili da trattare e problemi indotti dallo stress. La settimana internazionale dello yoga che si tiene qui ogni anno (dal 2 al 7 febbraio) sulle rive del fiume Gange attira persone da tutto il mondo.

Pernottamento in hotel a Rishikesh

 

Giorno 11: Rishikesh / Haridwar e Haridwar / New Delhi  (con treno)

Dopo la prima colazione, visita del Rishikesh. Nel pomeriggio trasferimento alla stazione di Haridwar e partenza per Delhi con il treno Shatabdhi Express. Alla stazione di arrivo incontro con personale del nostro staff e trasferimento in Hotel.Cena e pernottamento in Hotel.

Giorno 12: Partenza da Delhi

Colazione e trasferimento in aeroporto per imbarco sul volo per l’Italia.

 

Vi informiamo che tutti i nostri viaggi possono essere modificati, a richiesta, secondo le vostre esigenze !

© 2015 by  PassoinIndia Tours           Tutti i diritti riservati.

                    Sede - Nuova Delhi

 

Contattaci: info@passoinindia.com | +91 9711821991