Gujarat, il gioiello dell'Ovest indiano

Nella lingua del Gujarat "Aavo Padharo" è il saluto di "benvenuto" che la sua gente accogliente riserva ai suoi ospiti. Questo itinerario consente di scoprire la cultura straordinaria di questa Terra, il suo paesaggio geologicamente unico e le ricche terstimonianze storiche ed archeologiche del passato. Uno spicchio d'India permeato di contrasti e spiritualità.   

Giorno 01: Arrivo a Ahmedabad

All'arrivo incontro con il personale del nostro staff per le presentazioni. Successivamente trasferimento in hotel. Pomeriggio dedicato alla visita della città e della grande Moschea. 

 

Giorno 02: Ahmedabad / Modhera / Patan / Dasada

Dopo colazione, visita dell'Ashram di Mahatma Gandhi che fu una delle residenze di Gandhi dove lui visse per 12 anni. Qui ebbe inizio la famosa 'marcia del sale' il 12 marzo 1930.  Visita del pozzo-palazzo Adalaj Vav, di raffinata architettura indù, che risale al 1502 ed è riccamente adornato in onore delle divinità per ringraziarle del dono dell'acqua. Partenza per Dasada. Sosta a Modhera per la visita del Tempio del Sole una delle più belle architetture del secolo XI, costruito nell'anno 1026 d.C. dal re Bhimdev della dinastia Solanki e dedicato al Signore Surya.  Sosta a Patan, capitale dell'epoca medievale, per la visita del pozzo baoli Rani-ki-Vav Baoli, il più grande del Gujarat, edificato nel 1050 ed oggi ed incluso nella lista dei siti Patrimonio dell'Umanità dall'UNESCO. Arrivo a Dasada, sistemazione in Hotel. Cena e pernottamento in Hotel.

 

Giorno 03: Dasada / Bhuj

Dopo colazione, safari in jeep nel deserto di sale, un ecosistema protetto e santuario dell'asino selvatico indiano e di varie specie di uccelli migratori che rendono questo luogo ideale per il Birdwatching. Attraverso il deserto di Little Rann Of Kutch, il più grande deserto di sale al mondo, arrivo a Bhuj, nella provincia del Kutch, dove vivono le principali comunità pastorizie del Gujarat. Il Kutch è anche noto per l'artigianato (lavorazioni della pelle, legno, argento, terracotta, tessuti).  Cena e pernottamento in Hotel.

 

Giorno 04: Bhuj

Colazione ed intera giornata dedicata alla visita dei villaggi dove vivono popolazioni dedite al tradizionale bellissimo artigianato tipico del Gujarat.

 

Giorno 05: Bhuj / Gondal (Km.270 - circa 6 ore)

Colazione e giornata di trasferimento a Gondal. Cena e pernottamento in Hotel.

 

Giorno 06: Gondal / Sasangir (Km.130 - circa 3 ore)

Colazione e trasferimento al Sasangir National Park, istituito nel 1965 per salvare gli ultimi leoni asiatici che nel resto dell'india si sono estinti già dal XIX secolo. Nel pomeriggio, escursione nel parco dove è possibile avvistare i rari leoni che qui vivono allo stato brado. Nel Parco vivono anche altre due specie protette, il leopardo e il coccodrillo di plaude, oltre a cervi, cinghiali, antilopi e varie specie di uccelli, tra cui il pavone. Arrivo a Sasangir e sistemazione in Hotel. Cena e pernottamento in Hotel.

 

Giorno 07: Sasangir / Somnath / Diu (Km.97 - circa 2 ore)

Dopo colazione, partenza per Somnath per la visita di un tempio Indu, importante meta di pellegrinaggio per i devoti del dio Shiva, conosciuto come "il Santuario Eterno", essendo stato più volte distrutto da re e governanti islamici. Proseguimento per Diu. Cena e pernottamento in Hotel.

 

Giorno 08: Diu / Bhavnagarh (Km. 209 - circa 4 ore)

Colazione e visita dell' Isola che fino a 40 anni fa era ancora colonia Portoghese, importante porto sul mare Arabico, del vivace mercato del pesce nel piccolo villaggio di pescatori Vanakbara, del forte Portoghese (da cui si gode una magnifica vista sul mare), delle chiese di San Paolo e di San Tommaso. Partenza per Bhavnagarh. Cena e pernottamento in Hotel.

 

Giorno 09: Bhavnagarh / Palitana (Km. 60 - circa 1 ora) /  Bhavnagarh

Colazione e partenza per Palitana, la"città dei templi". Visita del piùgrande complesso di templi del Gujarat, tra i più santi luoghi di pellegrinaggio jainisti, costruiti a partire dall' 11° secolo. Sono  circa 900 i magnifici templi in marmo costruiti sulla collina di Shatrunjaya e raggiungibili tramite una scalinata che si sviluppa per circa due chilometri (occorrono circa 2 ore per salire – possibile utilizzzare le portantine). Il tempio principale dedicato a Shri Adiswara, uno dei più importanti, è decorato con oro e diamanti. Rientro a Bhavnagar. Cena e pernottamento in Hotel.

 

Giorno 10: Bhavnagarh / Lothal / Ahmedabad (Km.172 - circa 3 ore)

Colazione e partenza per Ahmedabad. Sosta a Lothal (parola che in gujarati significa "un mucchio di morti"), una delle più importanti città antiche nella Valle dell'Indo. Visita del sito archeologico testimonianza della civiltà Harappa  che vi si insediò tra il 2400 e il 1900 a.C. In serata trasferimento in aeroporto.

 

Giorno 11: Partenza da Ahmedabad

Imbarco sul volo per il ritorno a casa.

 

Vi informiamo che tutti i nostri viaggi possono essere modificati, a richiesta, secondo le vostre esigenze !

Richiedi un preventivo

© 2015 by  PassoinIndia Tours           Tutti i diritti riservati.

                    Sede - Nuova Delhi

 

Contattaci: info@passoinindia.com | +91 9711821991