Triangolo d'oro e Parco Nazionale di Ranthambore

Questo classico itinerario conduce nei luoghi tra i più significativi del Rajasthan dalla capitale New Delhi, alla frizzante Jaipur, ad Agra, famosa nel mondo per il suo celebre Taj Mahal, con una deviazione per visitare uno tra i Parchi più importanti dell'India che ospita una variegata fauna selvatica, incluse le tigri.   

 

RANTHAMBORE NATIONAL PARK

Nel Nord India, al confine orientale del Rajasthan, tra il deserto del Thar e gli Aravalli, é uno dei parchi che più attirano turisti. Un tempo riserva delle battute di caccia dei sovrani, dal 1972 è stato dichiarato parco nazionale sotto la protezione del Project Tiger, perché nella riserva vivono allo stato brado una trentina di tigri indiane oltre ad altre specie animali (antilopi azzurre, leopardi, iene, cervi, orsi, leopardi, gatti della jungla, una varietà di uccelli e così via). La fortuna del Parco è anche dovuta alla sua posizione prossima al Triangolo d'Oro come viene chiamato l'itinerario che comprende Delhi, Agra e Jaipur (da cui dista 150 Km.). Il parco nazionale, disseminato di Banyan, i grandi alberi indiani dalla grande ombra, è circondato da due fiumi, il Banas e il Chambal ed è bagnato da lago Talao Padam. Un altro ospite di Rathambore è il Forte del X secolo, su una roccia all'ingresso del Parco, costruito nel 944 che accoglie all'interno vari templi tra cui quello dedicato a Ganesh, tra i più belli del Rajasthan. Chiuso da luglio a metà settembre. Tra novembre e maggio il clima è piacevole ma anche nella stagione secca (ottobre – marzo) sono probabili gli avvistamentii in quanto gli animali escono dalla foresta per abbeverarsi al lago.

Giorno 01: Arrivo a Delhi

All'arrivo in aeroporto a Delhi, incontro con personale del nostro staff per le presentazioni. Trasferimento in hotel e pernottamento.

Giorno 02: Delhi

Colazione e poi tour nella Vecchia e nella Nuova Delhi. Visita esterna del Forte Rosso, costruito nel 1639 dall’imperatore Mogul Shah Jahan (l'ideatore del Taj Mahal) e dal 2007 riconosciuto patrimonio UNESCO. Visita della Jama Masjid, una delle più imponenti moschee indiane, anch'essa commissionata da Shahjehan e terminata nel 1656. Si attraversa l'antico mercato di Chandni Chowk  del 17° secolo, voluto dallo stesso imperatore. Visita del Raj Ghat, una piattaforma di marmo nero dove venne cremato Mahatma Gandhi il 31 gennaio 1948, giorno seguente al suo assassinio. Prosecuzione per la nuova Delhi fino al quartiere dei palazzi del Governo e alla Connaught Place. Sosta all’India Gate, l'arco eretto a ricordo dei soldati indiani che perirono combattendo per l'esercito britannico durante la prima guerra mondiale. Visita del complesso del Qutub Minar, una alta torre di 73 metri, incisa da versi del Corano, costruita nel 1193 da Qutab-ud-din Aibak, che è uno dei più bei monumenti in India e nel mondo. Cena e pernottamento in Hotel.

 

Giorno 03: Delhi / Jaipur (Km. 260 – circa  5 ore) 

Colazione e partenza per Jaipur la “città rosa” per il colore dei suoi edifici. Cena e pernottamento in Hotel.

 

Giorno 04: Jaipur

Colazione e poi escursione alla famosa fortezza Amber, ad 11 km. dalla città, in terra rossa e marmo bianco, la cui costruzione iniziò nel 1592 per mano di Raja Man Singh I, che fu l’antica capitale dello stato e sede di tutte le dinastie Rajput fino alla fondazione di Jaipur. Gli interni sono riccamente decorati con sculture, specchi, pietre preziose. Accesso all'entrata del forte a dorso di elefante o in jeep (secondo disponibilità), lungo i bastioni della fortezza. Ritorno in città e sosta davanti al Palazzo dei Venti o Hawa Mahal, costruito nel 1799 per consentire alle signore della corte di osservare, con discrezione, la vita quotidiana nelle strade. Inizio quindi della visita di Jaipur, la capitale del Rajastan, stata fondata il 18 novembre 1727 dal Maharaja Sawai Jai Singh II, il sovrano di Ambra, da cui la città prende il nome. Nel 2008 il Readers Conde Nast Traveller Choice Survey classificò Jaipur al 7 °miglior posto da visitare in Asia. Visita del complesso del City Palace, storica sede del Maharaja di Jaipur, la cui costruzione iniziò tra il 1729 e il 1732 da parte di Sawai Jai Singh II e che, con i suoi cortili, giardini ed edifici, è il cuore della città vecchia. Ancora oggi è residenza dei reali e parte è museo. Visita del Jantar Mantar, l’Osservatorio astronomico, sito del Patrimonio Mondiale, un insieme di forme architettoniche utilizzate come strumenti astronomici, costruito dal Maharaja Jai Singh II tra il 1727 e il 1734 sul modello delle analoghe strutture già erette a Delhi. Cena e pernottamento in Hotel.
 

Giorno 05: Jaipur / Ranthambore ( Km. 175 - circa 3 ore) 

Colazione e partenza per Ranthambore. All' arrivo sistemazione in Hotel. 

 

Giorno 06 : Parco Nazionale di Rathambore

Colazione e intera giornata dedicata al Safari nel parco. La tigre non è l'unica attrazione a Ranthambhore. che ospita, tra gli altri, una vasta varietà di uccelli ed altri animali tra cui civette, scimmie, leopardi, caracal, iene, sciacalli, gatto della giungla, coccodrilli di palude, cinghiali, orsi e varie specie di cervi. Si ricorda che nel Parco gli animali vivono allo stato libero e che pertanto non se ne possono prevedere i movimenti né tanto meno garantire gli avvistamenti. I safari nel parco saranno due: uno al mattino e uno nel pomeriggio. Pernottamento in lodge.

 

Giorno 07: Ranthaambore / Fatehpur Sikri/ Agra. (Km.270 – circa 6 ore)

Colazione e partenza per Agra con sosta a Fatehpur Sikri, situata a 40 Km da Agra e costruita dall’Imperatore moghul Akbar nel 1569, a testimonianza della potenza della sua corte. La città fu abbandonata 15 anni dopo per la scarsità d’acqua. I suoi palazzi e padiglioni in arenaria rossa sono perfettamente conservati. Proseguimento per Agra, la città dell'amore. 

Giorno 08: Agra / Delhi ( Km. 210 - circa 4 ore)

In mattinata visita del Taj Mahal (chiuso il Venerdì), oggi patrimonio mondiale dell'UNESCO, di cui Shah Jahan, per amore dell'amata moglie Mumtaz Mahal, morta di parto nel 1631, ordinò la costruzione che fu terminata nel 1653.I loro corpi giacciono in una semplice cripta. Cena e pernottamento in Hotel. Visita del Forte Rosso, dichiarato anch'esso Patrimonio Mondiale dell'Umanità dall'UNESCO, la cui costruzione fu voluta dall'imperatore Akbar nel 1565. Visita dei palazzi reali e delle Sale delle Udienze. . Partenza per Delhi. Cena e trasferimento in aeroporto.

Giorno 09: Partenza da Delhi.

Imbarco sul volo per il ritorno a casa.

Vi informiamo che tutti i nostri viaggi possono essere modificati, a richiesta, secondo le vostre esigenze !

© 2015 by  PassoinIndia Tours           Tutti i diritti riservati.

                    Sede - Nuova Delhi

 

Contattaci: info@passoinindia.com | +91 9711821991